Diabete

Pochi sanno che talvolta i disturbi gengivali possono essere un’ulteriore complicanza del diabete.

Le persone diabetiche sono maggiormente esposte al rischio di infezioni gengivali a causa della prolungata iperglicemia

La circolazione del sangue, soprattutto a livello dei piccoli vasi periferici, in una persona che soffre di diabete è alterata, come pure i meccanismi cellulari di difesa delle infezioni. Tali alterazioni possono, fra l'altro, indebolire le gengive e i tessuti parodontali, favorendo l'insorgenza di gengiviti e parodontopatia.

Cosa si può fare?

Le persone che soffrono di diabete possono accusare disturbi gengivali qualora i sintomi vengano trascurati. Pertanto è fondamentale seguire un meticoloso regime di igiene orale a casa e recarsi regolarmente dal dentista per visite di controllo.

Tutto il materiale pubblicato o comunque presente all'interno del sito è riservato esclusivamente a residenti in Italia. © 2012 GlaxoSmithKline. Parodontax è un marchio di proprietà delle società facenti capo al Gruppo GlaxoSmithKline. Tutti i diritti riservati. Si invita l'utente a consultare le Condizioni d'uso e l'Informativa sulla privacy di questo sito. GlaxoSmithKline Consumer Healthcare, 980 Great West Road, Brentford, Middlesex, TW8 9GS

Copyright 2014, Parodontax      

CHITA/CHPAD/0058/14a